Homepage RSS

Esito Concorso

08/05/2015

Si pubblica il verbale di Giuria con l'esito del concorso.

PDF> verbale

seminario introduttivo al Concorso L'arte di esporre

23/03/2015

Al fine di soddisfare l'interesse suscitato dal seminario introduttivo al Concorso L'arte di esporre, il medesimo sarà visibile sino a data di consegna degli elaborati  (21 Aprile 2015), con le modalità previste dal bando. Ciò permetterà la visione anche a quanti ostacolati alla partecipazione presso la sede dell'Ordine degli Architetti alla data suddetta, causa la totale paralisi della circolazione avvenuta a Bologna.

Bando concorso L'arte di esporre umanizzando

03/03/2015

1. Soggetto Promotore e patrocini
Il concorso di idee in oggetto è promosso da Mens-a 2015,programma di eventi alla terza edizione , patrocinato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dall’EXPO e City of Food,  con il Comune di Bologna, con l’Università di Bologna, con Ordine Architetti di Bologna, finanziato da Mens-a con il contributo di COOP e Ass. Panificatori Bologna.
La pubblicazione del concorso e  testo integrale del bando con tutti gli allegati sono reperibili all’indirizzo internet: http:/concorsi.archibo.it/l’artediesporreumanizzando ed al sito www.psicologiadellenarrazioni.it.

 2. Obiettivo del concorso
Mens-a 2015con il titoloSTILI CONVIVIALI di questa edizione, introduce un’ampia trattazione delle forme della convivialità, delle modalità relazionali e simboliche attorno al tema del cibo e l’alimentazione.
In particolare in questa sede di concorso, propone il tema che coniuga forma, estetica e comunicazione come sistema relazionale tra l’uomo ed il cibo e che attraverso creatività e cultura si sostanzia nel multiforme mondo del food design dell’animazione e narrazione che sono al centro delle attenzioni contemporanee.
Il concorso, per il carattere innovativo del contenuto e in quanto prima iniziativa assoluta in questo settore a Bologna, assume un ruolo di evento di promozione culturale offrendo in particolare lo stimolo di nuove opportunità e tendenze per il nostro territorio.
Il concorso costituisce anche un’occasione esperenziale concreta che permette di coniugare aspetti culturali ad una riflessione sulle potenzialità di un settore (turistico, agroalimentare, bellezze artistiche, identità e tradizione) che merita particolare attenzione per capacità innovativa e propulsiva in ambito, oltreché culturale e sociale, anche economico.
I dati analitici, peraltro confermano una sensibilità diffusa e di gradimento per questo ambito, riportando una controtendenza alla contrazione generale dei consumi, solo per quanto riguarda la sfera della qualità e della cultura del cibo, delle modalità di accoglienza e in generale degli scenari alimentari frutto di particolare cura ed attenzione.
La richiesta specifica del concorso consiste pertanto in una sorta di allestimento-installazione dimostrativo temporaneo, frutto di un’ideazione che attinge agli aspetti di esposizione, animazione, e capacità di manipolazione di materiali e prodotti che si andranno ad utilizzare, il tutto con una particolare attenzione ai fattori di umanizzazione e di cultura antropologica che è quanto caratterizza i contenuti del progetto generale di Mens-a.
L’impegno richiesto in questa sede è pertanto da rapportarsi ad un evento di carattere dimostrativo al fine di configurarsi quale prima azione di stimolo per un nuovo settore di particolare interesse.

 3. Temi progettuali
Il concorso riguarda la progettazione e la realizzazione di un allestimento, a scelta, inserito in una delle due tipologie di luoghi del centro di Bologna identificati dal bando:

  •  Uno spazio pubblico della città, fortemente integrato al sistema urbano storico-commerciale, con sede di realizzazione nella Piazzetta dei Celestini
  •  Supermercato,  con sede di realizzazione nella Coop Piazza dei Martiri

Sono anche definiti i settori merceologici e/o l’area alimentare da trattare rispetto ai quali si dovrà intervenire.
In particolare per la sede di

  • Piazzetta dei Celestini : pane, pasta, pasticceria; 
  •  Coop Piazza dei Martiri : frutta, verdura e fiori.

Per la realizzazione di ogni proposta progettuale vincitrice il budget previsto è di 500,00 ciascuna. In aggiunta saranno forniti materiali di recupero e prodotti  alimentari.

 4. Caratteri e contenuti del concorso
Il concorso prevedere, a seguito della fase di ideazione progettuale, anche la fase di realizzazione,  nelle sedi e negli ambiti come identificati all’articolo precedente.
Sul piano dei contenuti l’allestimento dovrà evidenziare, rappresentare ed interpretare particolari aspetti del legame tra l’uomo con il cibo, avendo come orizzonte una specifica attenzione alle relazioni umane e le qualità umane (sollecitudine, premura, aver cura, etc..) e mettendo in evidenza l’aspetto culturale, storico ed identitario degli alimenti oggetto dell’allestimento. 
Obiettivo centrale sarà anche quello di stimolare e generare una progettualità oltreché artistica, caratterizzata da un taglio umanistico e narrativo attivando dinamiche di coinvolgimento interattivo e narrativo con i fruitori, privilegiando così, l’aspetto delle relazioni umane e il valore delle qualità umane nel legame col cibo, enfatizzando pure l’aspetto culturale e storico degli alimenti nonché quello della sobrietà dei consumi e della sostenibilità.
La realizzazione delle ideazioni potrà perseguirsi mediante il libero uso di formule espressive ed innovative, interattive, multimediali, installazioni, animazione, incluso l’uso di materiali di recupero e di riutilizzo artistico, ecc.. . compatibilmente coi fini, il contesto ed il budget economico previsto dal concorso.
I contenuti culturali e scientifici, definiti dalla direzione di Mens-a a guida del concorso, saranno esplicitati in dettaglio nell’ambito di uno stimolante  incontromultidisciplinareche prevede la partecipazionedi diverse competenze:

  • Dott.ssa Beatrice Balsamo,
  • Prof.ssa Roberta Paltrinieri,
  • Prof. Dario Mangano,
  • Dott. Enrico Quadrello (Manager Coop),
  • Prof. Massimo Montanari.

L’incontro-seminario sarà propedeutico alla partecipazione al concorso e sarà tenuto presso la sede dell’Ordine degli Architetti il giorno 21 marzo 2015 dalle ore 10 alle ore 12,00 , sia in modalità frontale (presenza in sede), sia in modalità diretta streaming su piattaforma xclima.
La verifica alla partecipazione effettiva al seminario avverrà tramite elenco dei partecipanti registrati il giorno stesso (per i partecipanti in sede) e tramite elenco fornito da xclima ( per partecipanti in streaming).

 5. Soggetti ammessi al concorso
La partecipazione è individuale o di gruppo, i soggetti concorrenti possono avvalersi di consulenti e/o collaboratori anche non iscritti agli albi professionali (es.studenti) e non devono comunque trovarsi nelle condizioni di incompatibilità previste dal presente bando. I loro compiti ed attribuzioni devono essere definiti all’interno del rapporto con il soggetto concorrente. Di ciascun consulente e/o collaboratore deve essere dichiarata la qualifica professionale e la natura della consulenza e/o collaborazione.
Ogni capogruppo o singolo partecipante dovrà possedere laurea in Architettura, Antropologia culturale, Storia e cultura dell’alimentazione, Semiotica dell’alimentazione, Scienze gastronomiche, Diplomi e/o titoli di qualificazione artistica (Accademie, DARVIPEM, ecc..), nell’ambito della comunicazione e multimedialità culturale, titoli derivanti da master specifici di food design, artisti.
Generalità e qualifica saranno fornite mediante una dichiarazione sostitutiva unitamente agli elaborati.
Uno stesso consulente o collaboratore non può prestare la propria opera per più di un gruppo, a pena di esclusione dal concorso dei gruppi ai quali esso partecipa.
Ogni concorrente può presentare una sola proposta, a pena di esclusione dal concorso. La violazione delle disposizioni del presente articolo e dei successivi art.6, 7 e 8, comportano l’esclusione dal concorso.
La partecipazione comporta l’accettazione integrale di quanto contenuto nel presente bando.
La lingua del concorso è l’italiano.

 6. Incompatibilita’ dei partecipanti
Non possono partecipare al concorso in quanto incompatibili:

  • i membri della Commissione Giudicatrice, i loro coniugi e i loro parenti ed affini fino al III° grado compreso;
  • gli amministratori, i consiglieri e i dipendenti , i consulenti, i collaboratori coordinati e continuativi, collegati agli enti e soggetti promotori e  patrocinatori (Comune di Bologna, COOP, Panificatori, ecc..);
  • i datori di lavoro o coloro che hanno qualsiasi rapporto di lavoro o di collaborazione professionale in atto al momento dello svolgimento del concorso con i membri della Commissione Giudicatrice;
  • coloro che hanno rapporti di lavoro dipendente con Enti e Amministrazioni Pubbliche, salvo che essi siano titolari di autorizzazione specifica o comunque siano legittimati da leggi, regolamenti e contratti di lavoro;
  • coloro che hanno partecipato all’organizzazione del concorso, alla stesura ed all’approvazione del bando, alla preparazione dei documenti allegati, alla designazione dei membri della Commissione Giudicatrice, nonché i loro coniugi, i loro parenti ed affini fino al terzo grado compreso, o coloro che comunque hanno qualsiasi rapporto di lavoro o di collaborazione professionale in atto al momento dello svolgimento del concorso con tali soggetti;

La presenza di condizioni che inibiscano la partecipazione comportano l’esclusione dal concorso del soggetto incompatibile o da escludere.    

Le condizioni di esclusione si applicano anche a eventuali collaboratori o consulenti.

 7.  Elaborati richiesti
L’elaborato progettuale sarà composto dalle seguenti componenti:

-  1 (una) Tavola A2;

- 1 (una ) relazione tecnico-descittiva (1 cartella 55 righe verdana corpo10);

Gli elaborati grafici dovranno contenere disegni, schemi e viste liberamente scelte al fine della migliore e comprensibile esposizione dell’ideazione da realizzare. Le tecniche di rappresentazione grafica e l’apporto del mezzo fotografico sono lasciate alla libera scelta dei partecipanti.
L’elaborato suddetto dovrà presentarsi in forma assolutamente anonima in ogni sua parte, sia palese che occulta, pena l’esclusione dal concorso. Così pure i concorrenti non potranno violare l’anonimato mediante simboli, segni od ogni altro elemento identificativi.

8 . Modalita’ di svolgimento e trasmissione degli elaborati
L’iscrizione on-line unitamente all’invio degli elaborati è riservata a coloro che hanno partecipato al seminario propedeutico del 21 marzo (la partecipazione deve essere avvenuta almeno per un componente del gruppo o in caso di partecipante singolo il medesimo). In tale occasione sarà inoltre esplicitato quanto concerne l’organizzazione della fase realizzativa da parte dei vincitori;

Non è accettata più di una iscrizione per raggruppamento o singolo partecipante, come già esplicitato all’art.5 (a riguardo si evidenzia che il medesimo sistema rifiuterà l’eventuale multipla iscrizione).

L’iscrizione dovrà avvenire contestualmente alla trasmissione dell’elaborato, mediante la compilazione dell’apposito modulo elettronico presente all’indirizzo internet :http:/concorsi.archibo.it/l’artediesporreumanizzando.

Il sistema telematico, a conferma del corretto completamento della procedura,renderà disponibile una nota di avvenuta ricezione dei dati e dell’elaborato trasmessi, che varrà da riscontro dell’avvenuta iscrizione.

I partecipanti dovranno trasmettere con mezzi propri per via telematica, seguendola procedura stabilita, una cartella compressa di dimensione non superiore a 5MB complessivi contenente gli elaborati in formato Adobe Acrobat PDF ed avendo cura di eliminare dai files qualsiasi riferimento all’autore, pena l’esclusione dal concorso come già esplicitato al precedente art.6.

La trasmissione potrà avere inizio dal giorno 14 sino al giorno 21 aprile 2015.

9. Informazioni e quesiti
Il bando costituisce l’unico documento conoscitivo per l’elaborazione della proposta ideativa.

Il seminario del 21 marzo 2015 fornirà gli approfondimenti dei contenuti guida di concorso nonché eventuali informazioni richieste.

Si potrà prendere visione dei luoghi direttamente, in quanto liberi alla circolazione e frequentazione pubblica.

Per l'invio di quesiti saranno previste comunicazioni espresse esclusivamente a mezzo e-mail da inviare alla segreteria di Mens-a, dal 22/03/2015 entro e non oltre le ore 12 del giorno 10/4/2015 all’indirizzo: balsamobeatrice@gmail.com, con oggetto “Concorso di idee: l’arte di esporre umanizzando.  Le risposte saranno pubblicate sul sito;  http:/concorsi.archibo.it/l’artediesporreumanizzando, secondo il calendario previsto.         

10. Composizione e lavori della giuria

Sarà istituita apposita Giuria competente al fine di valutare gli elaborati ed identificare i progetti vincitori.
I lavori della Giuria si chiuderanno entro il 5 maggio 2015 con la comunicazione dei progetti vincitori.
La valutazione delle proposte progettuali si baserà sul riscontro della maggiore rispondenza ai caratteri ed agli obiettivi perseguiti dal bando.
I componenti della suddetta Giuria presteranno la loro opera gratuitamente.

11. Esito finale del concorso e premi
Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito per ogni sede di progetto che prevede due posizioni (primo e secondo posto). L'attribuzione in totale di 4 (quattro) premi.
Graduatoria e Premi per ogni sede di progetto:

• ai Primi due classificati € 400,00 ad ognuno

• ai Secondi due classificati € 100,00 ad ognuno

Non sono previste premiazioni ex-aequo.

Le idee risultanti come vincitrici saranno acquisite al solo fine di essere realizzate nelle sedi destinatarie del presente concorso.

Tutti i materiali pervenuti non saranno restituiti, ci si riserva la possibilità di prevedere mostre e/o esposizioni dell’evento, utilizzando i suddetti materiali in sedi da identificare.

Riguardo la fase di realizzazione delle opere vincitrici, ci si riserva inoltre di poter realizzare video e/o altra documentazione, finalizzati alla divulgazione dell’evento in sedi e manifestazioni ritenute idonee.

 12 . Calendario

  • Pubblicazione bando 3 marzo 2015;
  • Apertura iscrizione seminario (in diretta streaming): 5 marzo 2015;
  • Chiusura iscrizione seminario (in diretta streaming): 21 marzo 2015
  • Seminario: 21 marzo 2015;
  • Apertura del periodo per inoltro quesito: 22 marzo 2015;
  • Chiusura del periodo per inoltro quesiti :  10 aprile 2015 ore 12,00;
  • Pubblicazione delle risposte sul sito del concorso: 11 aprile 2015
  • Apertura periodo per la registrazione e l' invio degli elaborati: 14 aprile 2015 ore 10,00
  • Termine ultimo per la registrazione e l' invio degli elaborati: 21 aprile 2015 ore 12,00
  • Nomina dei membri effettivi e supplenti della Giuria: 27 aprile 2015;
  • Segnalazione di eventuali incompatibilità: dal 27 al 28 aprile 2015;
  • Lavori della giuria: dal 28 aprile 2015 al 2 maggio 2015;
  • Proclamazione risultati: 8 maggio 2015;
  • Presentazione delle opere realizzate, nell'evento  Mens-a 2015: dal 6 al 7 giugno 2015. L’esposizione può procedere anche alcuni giorni successivi.

 13. Modalità partecipazione seminario in diretta streaming
Per seguire il seminario in diretta streaming andare sul sito  www.xclima.com e seguire le istruzioni riportate nel documento allegato. Si informa che l'iscrizione all'evento dedicato al concorso è gratuito.

14. Tutela della privacy
I dati richiesti sono raccolti per le finalità del concorso, pertanto le modalità del trattamento sono relative alle procedure attivate e necessarie per la partecipazione al concorso da parte dei soggetti aventi titolo.

15. Segreteria organizzativa
La segreteria organizzativa del concorso ha sede presso: Ordine Architetti di Bologna, Via Saragozza 175 40135 Bologna -  ph. +39  0514399016 – e-mail: segreteria@archibo.it – Margherita Abatangelo, Francesca Lanzarini, Daniela Delvecchio.

Enti patrocinatori